Pranzo dei pensionati Inps al Victoria pub di S. Baronto
 

Hanno accolto l'invito quasi quaranta pensionati ed alcuni colleghi ancora in        attività di servizio.

 

6 aprile 2019 

6 aprile 2019 Victoria ex Inps 1 
Nella parte frontale della tavolata a ferro di cavallo, da sinistra: Ugo Chiti, Grazia Bonechi, Nicoletta Giancarli, Mario Fiorineschi e Monica Galigani. 

  

L'idea di fare un pranzo dei pensionati Inps è venuta a Nicoletta Giancarli, ed è per questo che il locale scelto è stato il Victoria pub di San Baronto, dove appunto lei abita. Non è stato certo facile mettere su l'evento, perché ovviamente non aveva il numero di telefono di tutti, ha perciò chiesto ai contatti di cui disponeva di diffondere l'iniziativa. Il tam tam del villaggio è riuscito nel migliore dei modi e, alla conta, siamo risultati in trentasette, inclusi alcuni familiari e due ancora in servizio. Cosa c'entrano questi ultimi? Be', forse vorrebbero andare presto in pensione e hanno pensato di esorcizzarlo, mischiandosi con un gruppo di amici che in quiescienza c'è già... 

   

E' stata una bella giornata, clemente anche nel tempo, contrariamente ai temporali previsti dai meteo, che sono invece arrivati i giorni seguenti. La giornata di sole ha messo un po' tutti di buonumore ed invogliato i commensali a rievocare piacevolmente momenti comuni, vissuti nel lungo trascorso all'Inps. I ricordi non sempre sono gradevoli, talvolta riportano eventi che vorremmo dimenticare, ma, riproposti attraverso il velo del tempo, diventano anch'essi cosa di cui in fondo abbiamo piacere di parlare.

   

Il locale ed il menù sono stati all'altezza delle nostre aspettative, come pure molti nostri colleghi sono ancora quelli che ci aspettavamo, con i loro pregi ed i piccoli difetti. E' bello, in fondo, notare che poi non siamo così cambiati... Grazie, perciò, Nicoletta e grazie a tutti per la presenza ed al prossimo anno.

 

6 aprile 2019 Victoria ex Inps 46 aprile 2019 Victoria ex Inps 3    

 6 aprile 2019 Victoria ex Inps 66 aprile 2019 Victoria ex Inps 5    

 6 aprile 2019 Victoria ex Inps 86 aprile 2019 Victoria ex Inps 7    

 

6 aprile 2019 Victoria ex Inps 136 aprile 2019 Victoria ex Inps 9

 

                                                                                                                                                                      Sopra: alcune immagini dei tavoli; non ho riportato i nomi, in quanto ci conosciamo tutti. L'ultima foto l'ha scattata il gestore, consentendomi di essere anch'io ripreso assieme a dei vecchi amici. 

   

     
6 aprile 2019 Victoria ex Inps 15Luciano è sempre un po' irascibile, ovvero, il lupo perde il pelo ma non                  il vizio! 

     

Luciano era in ottima forma e lo vediamo qui additare, con fare inquisitorio, qualcuno seduto al tavolo alle sue spalle. Ma è solo un'apparenza, perché Luciano è persona sensibile, oltreché di compagnia, e l'ultima cosa che vorrebbe fare è rattristare o inimicarsi un amico. Solo ogni tanto, ma molto raramente, anzi quasi mai, a ricordo dei vecchi tempi, per qualche istante piace perdere un tantino le staffe...

        

   

Ecco un altro che non 6 aprile 2019 Victoria ex Inps 16ha perso il vizio di... raccontare barzellette  

  

Glielo hanno chiesto una prima volta, ma ha detto che non ne era in vena, una seconda l'ha rifiutata adducendo lo stesso motivo; alla terza, visto l'interesse generale per la cosa, ha deciso di accettare. Però, come sempre, non sarebbe dovuto volare una mosca, ci doveva essere silenzio assoluto, altrimenti la barzelletta, complice una voce nasale accentuata, non avrebbe sortito l'effetto desiderato. Ha anticipato che non ne aveva di nuove, perciò potevamo conoscerle già. Gli abbiamo risposto che non c'importava, perché il suo modo di raccontarle era unico e ci divertivamo ugualmente.

   

Ha cominciato con la prima, qualcuno la conosceva, ma lo abbiamo applaudito ed invitato a continuare. Ha iniziato la seconda ed il brusio ha cominciato a sentirsi, aumentando gradatamente e confondendo un po' la battuta finale. E la terza? Non era più lì, come aveva promesso se ne era tornato al suo tavolo, mentre il brusio in sala era ormai tornato ai livelli normali, rendendo un po' difficoltoso seguire le sue barzellette. Ma non pensate se la sia avuta a male, sa che dopo un po' finisce così; lui allora smette di raccontare e riprende alla prossima occasione. 

   

     

Nicoletta non dimentica6 aprile 2019 Victoria ex Inps 14 le sue origini di cassiera... 

      

Il pranzo è giunto ormai al termine e bisogna pagare il conto. Si occupa Nicoletta di raccogliere i soldi dai commensali ma, alla fine, il totale non torna. Qualcuno non ha versato la propria quota? E' così, però manca ancora qualcosa. Alfine Nicoletta, assistita dal coniuge Mario, mostrando di essere ancora un'ottima cassiera riesce a far quadrare i conti. Si apparta quindi con il gestore per saldare il dovuto, smazzando un cospicuo rotolo di banconote fruscianti con uno stile degno di Paperon de' Paperoni.